Pesc.it

canne-pesca-carrucole

La canna da pesca a traina deve avere anelli o carrucole?

PESC.IT è il negozio di pesca italiano più frequentato, così abbastanza spesso ci capita di ricevere telefonata, direct o mail che dicono qualcosa come: “Ho fatto l’account sul sito e ora vorrei comprare una canna da pesca a traina. Mi consigliate il modello? Dovrei prenderla con anelli oppure con carrucole?“.

Siccome pensiamo che questo argomento possa essere interessante per moltissime persone, ecco di seguito qualche informazione su anelli e carrucole e, più in generale…

Consigli scegliere la migliore canna da pesca a traina

Quando intendiamo la migliore canna da pesca a traina, vogliamo dire una canna che abbia delle caratteristiche tecniche specifiche che la rendano un attrezzo funzionale, affidabile, di lunga durata nel tempo e che con bassissime probabilità darà problemi di affidabilità per guasti o rotture (in quel caso interverrebbe la garanzia sulle canne da pesca, ma di questo parliamo nell’articolo dedicato).

La scelta tra carrucole o anelli nelle canne da traina è determinata dal tipo di pesca. Di norma, le canne ad anelli sono adatte per una traina di superficie a piccole prede ma si adattano bene anche per la traina con l’esca viva sul fondo. Al contrario, le canne con carrucole sono più specifiche per prede di tutto rispetto e, solitamente, vengono utilizzate nella traina d’altura, tecnica mirata ad aguglie imperiali, alalunghe, tonni di branco, lampughe di grandi dimensioni, alletterati e occasionalmente pesci spada e marlin bianchi (che di tanto in tanto incredibilmente si sono fatti allamare nel mare mediterraneo).

Anelli o carrucole sulle canne? Elenco da tenere a mente

Questo è ciò che riguarda anelli e carrucole; poi, affinché una canna da traina sia la migliore per noi, servirà che:

  1. tutta la componentistica sia affidabile;
  2. un buon abbinamento canna mulinello da traina;
  3. che la canna corrisponda al tipo di pesca che faremo.
Carrello